Logo

Social Login

Collegati per aver accesso ad offerte esclusive e sconti da urlo!

Facebook
Prenota Ora
Logo Borgo tre Rose

Cosa visitare nei dintorni di Montepulciano, un itinerario in 5 tappe


9 maggio 2017

Molti viaggiatori cercano informazioni sulle località più belle nei pressi di Montepulciano e ci chiedono come raggiungere i posti più vicino all’hotel, quali attrattive vedere e quale percorso seguire, soprattutto se si ha poco tempo a disposizione.

Questa guida è una selezione di 5 mete dal fascino inimitabile, tutte a breve distanza da Borgo Tre Rose, 5 luoghi che donano emozioni vivide e intense, rendendo una vacanza degna di essere ricordata a lungo.

Pienza

Pienza Piazza Pio II

Foto Pienza Piazza Pio II, credits: Maurizio Abbiateci https://flic.kr/p/avuzsh

A soli 15 km ad ovest di Montepulciano sorge la cosiddetta città ideale del Rinascimento, Pienza. Sapevate che in origine questo borgo si chiamava Corsignano? Il nome attuale deriva da Enea Silvio Piccolomini, ovvero Papa Pio II, affidò all’architetto Bernardo Rossellino il progetto di rinnovare completamente il borgo, realizzando una città in perfetto stile rinascimentale, come un dipinto che prende vita.

Per questa ragione il centro storico di Pienza è stato dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco ed è la prima tappa da vedere assolutamente.

In Piazza Pio II si affacciano il Duomo, il Palazzo Comunale, Palazzo Borgia e Palazzo Piccolomini, ed è qui che l’armonia di Pienza si esprime al massimo livello; gli edifici sono costruiti in pietra di travertino e hanno un aspetto maestoso e solenne, inoltre Palazzo Piccolomini vanta una loggia con giardino sospeso che offre una vista panoramica a dir poco mozzafiato, un’esperienza da fare appena arrivati a Pienza.

Cosa visitare nei dintorni di Montepulciano, un itinerario in 5 tappe

Foto Pienza paesaggio, credits: Tania & Artur https://flic.kr/p/5BkeXg

 

Se siete alla ricerca di un saporito souvenir, dovreste assaggiare il rinomato cacio di Pienza, un formaggio pecorino dal sapore inconfondibile, adoperato in numerose ricette tradizionali della zona.
Da Pienza potete ammirare l’intera Val d’Orcia e dirigervi verso gli altri borghi suggestivi nelle vicinanze.

San Quirico d’Orcia

Paesaggio San Quirico d'Orcia

Foto San Quirico d’Orcia credits: Enrico Pighetti https://flic.kr/p/MRu91V

 

In cima a una collina, a circa mezz’ora da Montepulciano, si trova San Quirico d’Orcia, meta che ha una storica tradizione di ospitalità dei pellegrini che per secoli hanno percorso la Via Francigena.
Oggi questo antico insieme di strade attira nuovamente l’interesse dei viaggiatori di tutto il mondo, che visitano San Quirico per ammirare la struttura medievale del borgo, rimasta pressoché inalterata.

C’è molto da vedere in questa piccola e incantevole località: per esempio la Collegiata di San Quirico e Giulitta, chiesa romanica contraddistinta da un connubio di gotico e barocco;
Palazzo Chigi, sede del comune; la Chiesa di San Francesco, dov’è custodita la statua in terracotta della Madonna realizzata da Andrea della Robbia; gli Horti Leonini, giardini all’italiana progettati nel 1540 da Diomede Leoni, un autentico capolavoro che unisce il talento dell’artista e la bellezza del paesaggio naturale.

Ammirate la Val d’Orcia dalle mura che circondano gli Horti, da questo punto panoramico si scorge il Monte Amiata, Pienza e Montepulciano!

Horti Leonini San Quirico

Foto Horti Leonini credits: mikeccross https://flic.kr/p/KaaB2P

 

 

Bagno Vignoni

Bagno Vignoni piazza delle sorgenti

Foto Bagno Vignoni 1 credits: Antonio Cinotti https://flic.kr/p/BtoYFb

Prima di lasciare San Quirico d’Orcia, raccomandiamo una sosta a Bagno Vignoni, una frazione con pochi abitanti che si trova all’interno del Parco Artistico Naturale della Val d’Orcia. Questo borgo è noto per le acque termali di origine vulcanica, note sin dal tempo degli etruschi e frequentate anche da personaggi celebri come Caterina da Siena e Lorenzo de’ Medici.

Quella che vedete in foto è la “piazza delle sorgenti”, una vasca rettangolare che risale al Cinquecento unica nel suo genere, come una piscina nel cuore di un antico borgo.
Oggi non è più possibile fare il bagno in questa piazza, tuttavia ci sono delle terme libere sotto il Parco dei Mulini, a breve distanza dal centro.

Vedere da vicino questa piscina termale che incornicia Bagno Vignoni è un emozione incredibile, la Toscana riserva di continuo delle meraviglie ai turisti più curiosi.

Bagno Vignoni di sera

Foto Bagno Vignoni credits: By Charning (Own work) [CC BY-SA 4.0 (http://creativecommons.org/licenses/by-sa/4.0)], via Wikimedia Commons

Sarteano

Sarteano paesaggio

Foto Sarteano credits: Dennis Kleine https://flic.kr/p/ohT7Be

 

Proseguiamo l’itinerario nel segno del relax visitando Sarteano, località situata al confine con la Val di Chiana, riconoscibile per il castello medievale, tuttora visitabile e ben conservato.
Arrivate sino in cima per concedervi una vista panoramica su Montepulciano e il lago di Chiusi, dal castello si domina tutta la Val di Chiana!

Oltre alla fortezza, suggeriamo di visitare la Riserva naturale di Pietraporciana, che deve il suo nome all poggio su cui si estende, rappresentando il passaggio fra la Val d’Orcia e la Val di Chiana.
Nella Riserva c’è una splendida faggeta che mantiene un clima fresco e umido in questo territorio, inoltre si può ammirare la grande varietà di fiori e arbusti che caratterizzano quest’oasi protetta.

Seguite i sentieri nel bosco per entrare in contatto con la natura incontaminata della campagna senese, resterete di certo incantati dalla sua bellezza.

Montalcino

Montalcino paesaggio

Foto Montalcino paesaggio, credits: Tania & Artur https://flic.kr/p/5BkdrK

Montalcino, poco più distante dal nostro country hotel, è una meta che merita una visita approfondita ed è anche una tappa idealmente conclusiva di questo percorso, poiché si trova alla fine della Val d’Orcia.

Com’è noto qui si produce il Brunello, uno de vini più pregiati e apprezzati al mondo, conosciuto già dal XV secolo. Da allora il borgo non è cambiato poi molto: è sufficiente fare un giro nel centro storico per rendersene conto. La Rocca è il punto panoramico per eccellenza di Montalcino ed è anche la location di eventi di ogni genere come concerti e spettacoli, soprattutto in estate.

Il Palazzo Vescovile e il Palazzo dei Priori rappresentano due aspetti importanti del borgo: il primo è sede del Museo Diocesano, del Museo Civico e del Museo Archeologico, mentre il Palazzo dei Priori è la sede del comune ed è contraddistinto da una torre stretta e lunga che si affaccia su Piazza del Popolo.

Come vi abbiamo segnalato nell’articolo I punti panoramici più belli in Val d’Orcia, icona del Rinascimento  a breve distanza da Montalcino sorge l’Abbazia di Sant’Antimo, un monastero dall’aspetto particolarmente evocativo che non dovrebbe mancare in nessun itinerario.

Foto Montalcino credits: M+MD https://flic.kr/p/8UMKkc

Il viaggio nelle vicinanze di Montepulciano è un’esperienza che raccomandiamo a chi si ferma almeno 3 giorni in zona, per avere il tempo sufficiente a esplorare con calma le attrattive delle 5 mete suggerite, facili da raggiungere partendo da Borgo Tre Rose.


Facebook

Newsletter

Iscriviti subito per ricevere tutte le ultime novità, le nostre promozioni esclusive e un coupon sconto del 10%!